progetto | avvertenze | scrivici | primapagina | forum dei cittadini | rss |

IlLicatese.it - informazione e approfondimento per Licata

dom, 22 ottobre


 
>> ricerca avanzata
cerca:

 


-Opera lirica madame Butte..
-BLS2..
-BLS4..

>> tutti i video

 

 

 

l'hosting web fornito da

Aruba.it

 

il progetto 

avvertenze 

collabora con noi 

scrivici 

primapagina 

rss 

archivio/cerca 

forum dei cittadini 

pubblicità 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
notizie locali >> articolo

invia stampa

Il comune informa

di Francesco Morello, 25.06.2013

 

 

Comunicato stampa n° 189

del 25 Giugno  2013

 

 

INDETTA LA SEDUTA DI INSEDIAMENTO DEL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE

 

           

            Questa mattina, il Commissario Straordinario, dottor Giuseppe Terranova,  ha indetto la seduta di insediamento del nuovo Consiglio comunale, formato con dai trenta  consiglieri proclamai eletti dall’Ufficio Elettorale il 21 giugno scorso.

 

            La riunione si terrà il giorno 5 luglio 2013, alle ore 18,00, con il  seguente ordine del giorno:

 

  1. Giuramento dei Consiglieri Comunali. Nomina degli scrutatori – Presa d’atto avvenuto  giuramento e insediamento dei Consiglieri Comunali;
  2. Esame di esistenza o meno di ipotesi di ineleggibilità e di incandidabilità; convalida dei consiglieri ed eventuale surroga; esame della esistenza o meno delle ipotesi di incompatibilità ed eventuale avvio di procedure consequenziali;
  3. Giuramento del Sindaco;
  4. Elezione del presidente del Consiglio comunale;
  5. Elezione del Vice Presidente del Consiglio comunale;
  6. Elezione del rappresentante del Consiglio comunale nell’Ufficio di presidenza;
  7. Elezione Commissione Elettorale Comunale.

 

Si precisa che la seduta di insediamento del nuovo Consiglio sarà presieduta dal consigliere più anziani per voti (cioè colui che ha ottenuto il maggior numero di preferenze) che, nel caso specifico sarà il neo consigliere Giuseppe Ripellino.

 

      Intanto, sempre stamani, il dottore Terranova, come anticipato nei giorni scorsi, ha incontrato la stampa per un bilancio sull’attività svolta nel corso dei suoi tre anni di attività svolta in sostituzione del Consiglio comunale.

Sui tanti argomenti trattati, uno dei punti su cui si è soffermato è  quello relativo alle iniziative avviate ai fini del risanamento finanziario dell’Ente, che pur essendo sull’orlo del dissesto, è riuscito a superare il momento di grave crisi, anche mediante il ricorso all’aumento dell’Imu, e,  l’altro, a liquidare il debito con la Saiseb, del quale resta soltanto da pagare l’ultima rata.


Comunicato stampa n° 188

del 24 Giugno  2013

 

 

DISERBO E PULIZIA TERRENI IN PROSSIMITA’ DI ABITAZIONI E/O AREE PUBBLICHE

 

 

            L’Amministrazione comunale,  presieduta dal sindaco Angelo Balsamo, ha dato mandato ai competenti uffici comunali di sollecitare,  i proprietari  di terreni, o fondi incolti, situati in prossimità di abitazioni civili e/o aree pubbliche, che versano in condizioni igienico – sanitarie non ottimali, e che non hanno ancora adempiuto,  a provvedere al diserbo e alla rimozione di eventuali rifiuti insistenti sugli stessi.

             

            A tal fine si precisa che già il Corpo di Polizia Municipale, con nota regolarmente protocollata e notificata, aveva intimato i proprietari delle aree in questione, a provvedere a ripulire dalle erbe, dalle sterpaglie e dagli eventuali rifiuti di ogni genere il fondo in questione, entro 15 giorni dal ricevimento dell’avviso, e a avere cura per mantenerlo pulito.

 

            <<Anche questo appello – sottolinea il sindaco Angelo Balsamo – rientra tra le varie iniziative che l’Amministrazione comunale ha già posto in essere, e che  intende intensificare, allo scopo di coinvolgere la cittadinanza tutta a collaborare attivamente, senza incorrere nella sanzione pecuniaria prevista dall’art. 20 del  vigente regolamento di polizia urbana, per mantenere pulito ed accogliente tutto quanto  il territorio comunale, ed il centro abitato in particolare, e, contemporaneamente, garantire anche la tutela della salute e dell’igiene pubblica>>. 

 

            Inoltre, si fa presente che, nel caso in cui la presenza di erbacce, sterpaglie e/o rifiuti, dovesse rappresentare problemi per la salute e l’igiene pubblica, sarà adottato un provvedimento coercitivo a carico dei trasgressori.

 

 

 

[ Dai la tua opinione su questo argomento ]

 

 

 

invia l'articolo via email

versione stampabile

proponi un tuo articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> tutti gli eventi

 

 

 

iscriviti per essere aggiornato
con IlLicatese.it

 

 

 

 

 

 

 

 

IlLicatese.it - Il portale dei cittadini di Licata
Blog informativo gestito in via indipendente da volontari e gruppi di associazioni nell'area licatese