progetto | avvertenze | scrivici | primapagina | forum dei cittadini | rss |

IlLicatese.it - informazione e approfondimento per Licata

gio, 15 novembre


 
>> ricerca avanzata
cerca:

 


-Opera lirica madame Butte..
-BLS2..
-BLS4..

>> tutti i video

 

 

 

l'hosting web fornito da

Aruba.it

 

il progetto 

avvertenze 

collabora con noi 

scrivici 

primapagina 

rss 

archivio/cerca 

forum dei cittadini 

pubblicità 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
notizie locali >> articolo

invia stampa

25 novembre:Giornata Internazionale contro la violenza alle Donne

di La Redazione, 25.11.2013

 

                               Agli Organi di stampa

 

 

.

 

            Il Centro Italiano Femminile di Licata, Associazione di donne che opera per il raggiungimento di una cultura e di una democrazia paritaria in cui sia pienamente riconosciuta la dignità della donna, la sua crescita culturale e la sua partecipazione alla vita delle istituzioni, in occasione della celebrazione della “Giornata Internazionale contro la violenza sulla  della Donna” incontrerà gli studenti della scuola media “Bonsignore” il  prossimo 26.11.2013.

Tale iniziativa, concordata con la prof.ssa Angela Oliveri, docente referente alle Pari Opportunità, mira a fornire agli studenti  strumenti che possano contribuire al riconoscimento di eventuali forme di violenza di genere ed alla prevenzione di tali atti.

L'argomento proposto sarà : “La violenza sulle donne tra storia ,cultura ,attualità”.

La metodologia sarà attiva-partecipativa e richiederà un ruolo attivo degli studenti.

 

CELEBRAZIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

 

 

Alla presenza di un numeroso uditorio, composto soprattutto da giovani studenti degli istituti superiori “E. Fermi”, “V. Linares” e “F. Re Capriata”, nella mattinata odierna, con l’incontro tenutosi presso l’aula capitolare dell’ex convento del Carmine, hanno avuto inizio le manifestazioni indette dall’Amministrazione comunale, presieduta dal sindaco Angelo Balsamo, ed organizzate dall’Assessorato alle Pari Opportunità, per la celebrazione della giornata internazionale contro la violenza sulla donna, incentrata sul tema: “IO NON SONO TUA. MOMENTO DEDICATO ALLE DONNE CHE SUBISCONO VIOLENZA”.

 

L’incontro, al quale hanno partecipato anche rappresentanti delle associazioni Aido, Cif, Cri, Benemerite, Cusca, è stato aperto da un intervento dell’assessore alle Pari Opportunità, Giusy Marotta, che ha iniziato il suo intervento spiegando come e perché è stata indetta tale manifestazione.

 

<<La data del 25 novembre – ha spiegato l’assessore Marotta – è stata decisa dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per ricordare l’uccisione delle tre sorelle Mirabal della Repubblica Dominicana, trucidate dopo aver subito le più crudeli torture, perché in dissenso con il regime dominicano>>.

           

Dopo aver fatto cenno anche al decreto n° 93 sul femminicidio, decreto divenuto legge, l’assessore ha proseguito il suo intervento parlando delle opportunità date alle istituzioni perché siano maggiormente presenti sul territorio per contrastare il fenomeno della violenza di genere, ma anche per offrire strumenti di ascolto per prevenire gli atti di violenza e la devianza giovanile.

 

La mattinata è stata allietata dall’Associazione Teatrale La Svolta e dal poeta dilettale Lorenzo Peritore che hanno offerto momenti di riflessione e approfondimento sul tema attraverso al recita di alcune poesie e brani relativi all’argomento.

 

Intanto, il problema trattato oggi, sarà anche oggetto di dibattito nel corso del convengo, indetto dall’Inner Wheel di Licata,. Presieduto dalla prof.ssa Delizia Scaglione Alescio, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, presieduta dal sindaco Angelo Balsamo, che ha messo a disposizione il locale, che si terrà venerdì, 29 novembre 2013, alle 17,30, presso la sala convegni dell’ex conventi del Carmine. Il tema dell’incontro sarà: “Quello che le donne non dicono. Un aiuto per le donne maltrattate”.

 


GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO

LA VIOLENZA SULLE DONNE

 

Tutto è ormai pronto per la celebrazione della  Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne, denominata “"IO NON SONO TUA",  indetta dall’Amministrazione comunale tramite l’Assessorato per  le Pari Opportunità, guidato dall’assessore Giusy Marotta, l'Amministrazione Comunale di Licata,  in programma a Licata lunedì 25 novembre 2013.

 

Come già anticipato nei giorni scorsi, la giornata  avrà inizio alle ore 9,30 presso l'aula capitolare dell’ex Convento del Carmine, con i saluti del Sindaco Angelo Balsamo e dell’assessore al ramo, Giusy Marotta,   e con una manifestazione alla quale interverranno l'Associazione teatrale LA SVOLTA e il Poeta dialettale Renzo Peritore che offriranno al pubblico un momento di riflessione e approfondimento sul tema.

 

 Dalle ore 9,00 alle ore 21,00, invece, il gruppo comunale AIDO – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule,  di Licata, intitolato a “Giuseppe Cammalleri”, in piazza Progresso installerà un apposito gazebo in cui incontrare la cittadinanza per dare vita ad una attività di sensibilizzazione sulla tematica in oggetto.

 

Inoltre, nelle ore pomeridiane e serali, l’Aido  ha previsto altre manifestazioni in Corso Vittorio Emanuele e in piazza Elena, quali la posa di impronte “di piedi di donne” ed una fiaccolata statica.

 

La Fidapa – Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari - , invece, secondo quanto proposto all’Amministrazione comunale e comunicato dall’assessore Marotta,  organizzerà la proiezione di cortometraggi realizzati  dagli studenti delle scuole cittadine 

 

 

 

           

 

 

 

 

[ Dai la tua opinione su questo argomento ]

 

 

 

invia l'articolo via email

versione stampabile

proponi un tuo articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> tutti gli eventi

 

 

 

iscriviti per essere aggiornato
con IlLicatese.it

 

 

 

 

 

 

 

 

IlLicatese.it - Il portale dei cittadini di Licata
Blog informativo gestito in via indipendente da volontari e gruppi di associazioni nell'area licatese