progetto | avvertenze | scrivici | primapagina | forum dei cittadini | rss |

IlLicatese.it - informazione e approfondimento per Licata

gio, 15 novembre


 
>> ricerca avanzata
cerca:

 


-Opera lirica madame Butte..
-BLS2..
-BLS4..

>> tutti i video

 

 

 

l'hosting web fornito da

Aruba.it

 

il progetto 

avvertenze 

collabora con noi 

scrivici 

primapagina 

rss 

archivio/cerca 

forum dei cittadini 

pubblicità 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
notizie locali >> articolo

invia stampa

Il comune informa

di Francesco Morello, 25.11.2013

 

INTERROGAZIONE SU ASSEGNAZIONE DI FUNZIONI DIRIGENZIALI

 

Il Consigliere comunale Antonino Terranova, ha presentato un’interrogazione scritta al Sindaco e al Presidente del Consiglio comunale, con la quale ritiene che “in ragione di quanto statuito dalla sentenza della quinta Sezione del Consiglio di Stato 2607/2013 - si legge testualmente nell’interrogazione – che l’incarico dirigenziale di Polizia Municipale conferito al Dott. Carmina sia da considerare illegittimo”.

 

Secondo il parere del cons. Terranova “il provvedimento succitato introduce un importante principio innovativo poiché il Comandante della Polizia Municipale è responsabile esclusivamente verso il Sindaco il quale, a sua volta, è l’organo titolare delle funzioni di Polizia Locale che competono al Comune. Di conseguenza, porre il Comandante alle dipendenze di un altro Dirigente equivale a trasferire a quest’ultimo funzioni di governo che per legge competono solo al Sindaco. E’ evidente che ciò comporti un grave danno erariale all’Ente, causato dall’indennità aggiuntiva corrisposta da alcuni mesi al Dirigente, cui sono state attribuite le funzioni di Comando di Polizia Municipale”.

 

In risposta alla suddetta interrogazione, l’Amministrazione fa rilevare che con la suddetta deliberazione di G.M. n° 88/2013, la Giunta Municipale, al fine del conseguimento degli obiettivi di risparmio  e di riduzione della spesa, nel procedere  alla riorganizzazione delle macrostrutture dipartimentali ai sensi dell’art. 10 del ROGUS,  ha ritenuto, tra l’altro, di assegnare ad interim la gestione del dipartimento di Polizia Municipale al dottor Pietro Carmina, che a sua volta, con propria determina n° 368 dell’1/10/2013, ha attribuito la posizione organizzativa della Polizia Municipale alla d.ssa Giovanna Incorvaia.

 

Tale Posizione Organizzativa, come previsto dal CCNL 31/3/1999 è demandata allo svolgimento di funzioni direzionali di particolare complessità, caratterizzate da elevato grado di autonomia gestionale e organizzativa.

La legge n° 65/1986 (Legge quadro della Polizia Municipale) esige che l’organo di vertice sia inquadrato nel profilo apicale dell’Ente. Ferme restando le prerogative del Sindaco al quale è demandata soprattutto la funzione di organo politico e non di gestione in perfetto ossequio al citato dettato normativo, confermato anche dalla L.R.  n° 17/1990 che lo recepisce ed integra, la Giunta Municipale ha proceduto al conferimento dell’incarico de quo a un dirigente di ruolo di questo Comune.

 

L’Amministrazione, data la necessità di ricoprire tale indispensabile ruolo, non ha potuto operare  scelta diversa posto che l’Ente non versava nelle condizioni imposte dalla Finanza Locale che permetterebbero l’affidamento (o il rinnovo) dell’incarico di dirigente della P.M.

 

Invece è proprio tale nuovo incarico che avrebbe comportato una maggiore spesa per l’Ente. A tal proposito va precisato infatti che al dirigente cui viene affidato un altro dipartimento ad interim, compete soltanto una maggiorazione retributiva pari al 20%, nell’ambito delle somme previste nell’apposito fondo destinate, secondo l’attuale giurisprudenza, alla “variabile”  posizione di risultato, senza quindi alcun onere a carico del bilancio comunale.

 

Al precitato dirigente, ad oggi, non è stato liquidato alcun compenso aggiuntivo per l’ulteriore attività svolta ad interim  quale dirigente della P.M. per cui l’ipotesi di danno erariale non solo non sussiste, ma neppure può esistere, rivolgendosi l’incarico in oggetto in un risparmio totale di spesa per il Comune di Licata.

 



 

AVVISO PUBLICO PER NOMINA

COMPONENTI NUCLEO DI VALUTAZIONE

 

 

Si ricorda che il 28 novembre 2013 scade il termine perentorio per la presentazione delle istanze relative alla richiesta di nomina dei tre componenti del Nucleo di Valutazione  del Comune di Licata, in attuazione degli articoli 23 e 24 del Regolamento sull’Ordinamento Generale degli Uffici e dei Servizi (Rogus).

 

L’incarico avrà la durata di un anno.

 

“I candidati – stabilisce il citato art. 24 del Rogus - dovranno essere nominati tra i Segretari Comunali, i dirigenti delle Pubbliche Amministrazioni ed i professionisti in possesso di adeguata preparazione giuridico – amministrativa, comunque in possesso di elevata professionalità ed esperienza, maturata nel campo del management, dei servizi pubblici, della valutazione della performace e del personale delle amministrazioni pubbliche, desunta attraverso precedenti incarichi conferiti, pubblicazioni e/o docenze specifiche in materia ed altre evidenze dalle quali evincere il possesso della necessaria professionalità”.

 

Gli aspiranti dovranno presentare “curriculum professionale”.

 

         Le istanze, indirizzate al Comune di Licata,  dovranno essere presentate direttamente al protocollo generale del Comune, o tramite servizio postale (non saranno ritenute valide le domande pervenute oltre il suddetto termine anche se spedite prima di tale data), oppure mediante invio con posta elettronica certificata indirizzata alla seguente casella PEC dell’Ente: segreteria@cert.comune.licata.ag.it.


REPLICA AL PD SU ALIQUOTE IMU

 

 

            Con riferimento all'articolo di stampa divulgato dal Partito Democratico e relativo all'aumento dell'IMU deliberato dal Consiglio Comunale nella seduta del 20 Novembre 2013, l’Amministrazione comunale, interviene per una replica affidata alle parole dell'Assessore Comunale al Bilancio, Angelo Sambito, che così afferma:

 

            <<Le aliquote IMU proposte al Consiglio Comunale dall''Amministrazione non hanno lo scopo di “reperire nuove somme” (come si legge nell'articolo in questione), ma servono a coprire le esigenze di bilancio, così come è stato per l'anno 2012. A tal riguardo, si vuole, ancora una volta, sottolineare che non c'è stato nessun aumento delle aliquote, perchè, di fatto, non c'è stata nessuna riduzione (la delibera approvata dal Commissario Straordinario in sostituzione del Consiglio Comunale, che abbassava le aliquote della tassa IMU al minimo consentito dalla legge, infatti, non è stata mai applicata), ma si sono confermate per l'anno 2013, le aliquote applicate nell'anno 2012, e per le stesse motivazioni: salvaguardia degli equilibri di bilancio.

 

            Questa Amministrazione, inoltre, sin dal suo insediamento, - sottolinea ancora l’assessore al Bilancio - sta lavorando per combattere l'evasione fiscale; a tal fine apposite disposizioni sono state impartite agli Uffici che devono vigilare affinchè nessuna evasione sia consentita (non si capisce bene il riferimento a quanto affermato nel comunicato del PD “tenendo conto che una parte di quell'evasione è per necessità”), poiché qualsiasi tipo di evasione rientra nella illegalità, e va, quindi combattuta con ogni mezzo a disposizione>>.


ESPLETAMENTO GARE PER MANUTENZIONE

BENI COMUNALI

 

 

L’Amministrazione comunale, tramite il dipartimento lavori pubblici rende noto che il 23 dicembre prossimo, verranno espletate le gare (tre) per l’affidamento dei lavori di manutenzione di beni comunali, a seguito di quanto già anticipato dall’assessore al ramo Chiara Cosentino.

 

Le tre gare in oggetto sono le seguenti:

 

1)      Manutenzione beni immobili comunali, per un importo a base d’asta di € 77.000,00; la gara si svolgerà il giorno 23 dicembre 2013, alle ore 10,00 e le offerte dovranno pervenire al protocollo generale del Comune entro le ore 9,00 dello stesso giorno;

 

2)       Manutenzione strade e spazi pubblici di proprietà  comunale, per un importo a base d’asta di € 67.000.00; la gara si svolgerà il giorno 23 dicembre 2013, alle ore 11,00 e le offerte dovranno pervenire al protocollo generale del Comune entro le ore 10,00 dello stesso giorno;

 

3)      Manutenzione cimiteri comunali, per un importo a base d’asta di € 61.500,00; la gara si svolgerà il giorno 23 dicembre 2013, alle ore 12,00 e le offerte dovranno pervenire al protocollo generale del Comune entro le ore 11,00 dello stesso giorno.


PRESENTAZIONE ISTANZE PER CONTRIBUTO FORNITURA LIBRI DI TESTO

 

 

L’assessorato comunale alla Pubblica Istruzione, comunica che è possibile presentare le istanze per la concessione del contributo relativo alla fornitura dei libri di testo, per l’anno scolastico 2013 -2014, a favore degli alunni delle scuole medie inferiori e superiori.

 

Potranno beneficiare di tale contributo i nuclei familiari il cui ISEE, relativo ai redditi per l’anno 2012, non deve superare la somma di € 10.632,94.

 

I moduli per la presentazione delle istanze  dovranno essere ritirati presso la segreteria della scuola di appartenenza degli alunni, alla quale dovranno poi essere riconsegnati, debitamente compilati e muniti degli allegati necessari, entro e non oltre il 20 dicembre 2013. 


 

 

 


 

 

 

[ Dai la tua opinione su questo argomento ]

 

 

 

invia l'articolo via email

versione stampabile

proponi un tuo articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> tutti gli eventi

 

 

 

iscriviti per essere aggiornato
con IlLicatese.it

 

 

 

 

 

 

 

 

IlLicatese.it - Il portale dei cittadini di Licata
Blog informativo gestito in via indipendente da volontari e gruppi di associazioni nell'area licatese