progetto | avvertenze | scrivici | primapagina | forum dei cittadini | rss |

IlLicatese.it - informazione e approfondimento per Licata

merc, 14 novembre


 
>> ricerca avanzata
cerca:

 


-Opera lirica madame Butte..
-BLS2..
-BLS4..

>> tutti i video

 

 

 

l'hosting web fornito da

Aruba.it

 

il progetto 

avvertenze 

collabora con noi 

scrivici 

primapagina 

rss 

archivio/cerca 

forum dei cittadini 

pubblicità 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
notizie locali >> articolo

invia stampa

Il comune informa

di Francesco Morello, 27.11.2013

 

AVVIO SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA

 

 

Il 2 dicembre p.v. sarà avviato il servizio di refezione scolastica nelle scuole materne comunali degli istituti Comprensivo “F. Giorgio”, direzione didattica 2° Circolo, istituto comprensivo “G. Marconi”, istituto comprensivo “A. Bonsignore” e istituto comprensivo “S. Quasimodo”.  

 

Ne dà notizia l’assessore alla P.I., Giusy Marotta.


PRECISAZIONI SU PAGAMENTO IMU

 

 

L’assessore comunale alla finanze, Carmelo Sambito comunica che per quest’anno i cittadini pagheranno l’IMU con gli stessi importi del  2012, senza alcun aumento.

 

L’intervento dell’assessore si è reso necessario allo scopo di fare chiarezza sull’argomento alla luce dei diversi dubbi da più parti emerse tra la popolazione.

 

Invariati sono rimasti anche i termini di scadenza delle rate. 

 


 

PROCLAMAZIONE ELETTI BABY CONSIGLIO COMUNALE

 

Il competente ufficio del Dipartimento Affari Generali del Comune, ha concluso le operazioni per la proclamazione dei trenta neo componenti del Baby Consiglio comunale, eletti a seguito delle operazioni di voto svoltesi il 21 novembre scorso nelle scuole medie e quinte classi elementari cittadine.

 

Alla luce dei risultati accertati, sono risultati eletti al Baby Consiglio comunale i seguenti trenta componenti:

 

-          2° Circolo Didattico n° 2 eletti: Alice Lo Bracco (plesso Leopardi)  e Daniele Bonaccorsi (plesso don Milani);

-          Istituto Comprensivo “Bonsignore” n° 9 eletti: Vincenzo Ingiaimo (5^ elementare), Salvatore Infusino, Lory Consagra e Francesco Pio Porrello (1^ media); Federica Mulè, Luigi Marino, Giada Lo Vacco e Tiziana Callea (2^ media); Davide Grillo (3^ media);

-          Istituto Comprensivo “F. Giorgio” n° 8 eletti: Alice Vizzi (5^ elementare), Caterina Pitrola e Andrea Occhipinti (1^ media); Pietro Nicastro, Valentina Vedda e Flavia Moscato (2^  media); Angelo Daniele Furnò e David Vella (3^ media) ;

-          Istituto Comprensivo “Quasimodo” n° 5 eletti: Galanti Alice – 5^ element. plesso S.T. Parla) e Antonino Lauria (5^ element. plesso A. Peritore); Marica Russello (1^ media), Gaetano Cellura (2^ media) e Vincenzo Curella (3^ media);

-          Istituto Comprensivo “Marconi” n° 6 eletti: Alessandro Gallì (5^ element. Plesso Liotta), Giulia Milazzo e Greta Montana (1^ media); Beatrice Antona e Michelangelo Malfitano (2^ media); Angelo Marrali (3^ media).

 

Entro il mese di dicembre, a norma di regolamento, il presidente del Consiglio comunale, Saverio Platamone, procederà a convocare il Baby Consiglio per l’insediamento e la elezione del Baby Sindaco e del suo  vice sindaco


 

VERTICE AL COMUNE PER I COLLEGAMENTI

CON L’AEROPORTO DI COMISO

 

 

Il Sindaco Angelo Balsamo, constatata la carenza di mezzi di collegamento di Licata con l’aeroporto di Comiso, ha indetto una riunione che si terrà venerdì, 29 novembre 2013, alle ore 11,00 presso la sede del Comune, per trattare il problema legato ai collegamenti della città con la suddetta struttura aeroportuale.

 

L’iniziativa parte dalla considerazione del fatto “che l’aeroporto di Comiso ha tutte le potenzialità per assumere un ruolo predominante ai fini dello sviluppo turistico e commerciale della Città di Licata che registra la presenza, nel proprio territorio di importanti strutture turistico – alberghiere, e, per quanto concerne in modo particolare la commercializzazione dei prodotti, di importanti produzioni ortofrutticole”, – si legge, tra l’altro, testualmente, nella lettera di invito.

 

All’incontro sono stati invitati l’Assessore Regionale delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Commissario Regionale della Provincia Regionale di Agrigento,  rappresentanti della SO.A.CO. Spa, la società che ha la gestione dell’aeroporto di Comiso, i Sindaci di Comiso, Palma di Montechiaro, Campobello di Licata, Ravanusa, Canicattì, Naro, Camastra, Riesi, Sommatino, Delia, Butera e Gela,  i rappresentanti della direzione regionale di Trenitalia e di RFI, i rappresentanti delle Società di Trasporto (Etna Trasporti, Sais e Sai), dell’ANAS, della Siremar di Palermo e della Virtu Ferries di Malta.


 

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE A RIESI PER LA FDIFESA DEL PUNTO NASCITE DI LICATA

 

Su delega del Sindaco Angelo Balsamo e del Presidente del Consiglio comunale, Saverio Platamone, i rispettivi vice, Angelo Cambiano e Aurelia Urso, accompagnati dal primario del reparto di ginecologia dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso,  sono stati a Riesi, dove su iniziativa del Sindaco e  del Presidente del civico consesso del comune nisseno, convocato in seduta ordinaria, si è parlato della difesa del  punto nascite di Licata.

 

 I due esponenti del Comune ed il responsabile del reparto di ginecologia, hanno avuto modo di intervenire per illustrare ai presenti le ragioni del proprio diniego ad ogni ipotesi di chiusura del punto nascite di Licata.

 

All’unanimità il Consiglio comunale di Riesi ha votato una mozione, in considerazione non solo del fatto che nel corso del 2013, rispetto all’anno precedente, si è avuto un raddoppio del trend di nascite, all’ospedale di Licata, di neonati i cui genitori vivono nel centro nisseno, ma anche del fatto che non si comprende quali siano state le logiche di sicurezza ed economicità che avrebbero indotto il governo regionale ad inserire il punto nascite di Licata tra quelli da sopprimere.

 

            Si ricorda che i rappresentanti del Comune di Riesi hanno sin da subito sposato la causa di Licata, partecipando attivamente ad ogni iniziativa avviata dall’Amministrazione comunale senza alcuna esitazione ma nella piena consapevolezza dell’importanza che il punto nascite del San Giacomo d’Altopasso ha per le gestanti e i neonati dell’hinterland licatese.


 

SI VOTA PER L’ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI RSU DEL COMUNE

 

Nella giornata di domani, giovedì, 28 novembre 2013, dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e dalle ore 15,30 alle ore 18,30,, e nelle giornata di venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 11,00, tutti i dipendenti a tempo indeterminato e determinato, del Comune di Licata, saranno chiamati alle urne per eleggere i propri rappresentanti sindacali.

 

Dodici i membri da eleggere, da scegliere tra le quattro liste in campo: CGIL, CISL, UIL e CSA.

 

Ogni dipendente potrà esprimere due sole preferenze della lista prescelta.

 

Le elezioni si volgeranno presso il seggio allestito all’interno della sala conferenze dell’ex convento del Carmine.


SEDUTA APERTA SU PROBLEMATICA ALLAGAMENTI

 

Con la presenza di 19 consiglieri comunali su trenta, nella serata di ieri, presso l’auditorium della scuola media G. Marconi, si è tenuta la seduta consiliare aperta per la trattazione del seguente ordine del giorno: “Problematica allagamenti nella città di Licata a seguito di eccezionali ed imprevedibili precipitazioni atmosferiche. Bomba d’acqua del 6 ottobre 2013”.

 

Alla riunione, guidata dal presidente del civico consesso, Saverio Platamone, hanno partecipato il Sindaco Angelo Balsamo e l’assessore Salvatore La Carrubba, ai quali successivamente si è aggiunto il vice sindaco Angelo cambiano proveniente da Riesi, i tecnici comunali arch. Giuseppe Ferraro e geom. Angelo cambiano, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali Salvatore Licata della Cisl e Onofrio Marino della Cgil.

 

Sull’argomento, oltre al presidente ed ai rappresentanti del consiglio comunale, sono intervenuti Salvatore Gambino, in rappresentanza dei commercianti e Giovanni Spiteri in rappresentanza delle imprese edili, nonché l’ing. Rosario Bonvissuto nella qualità di rappresentante di un ex comitato cittadino che tempo orsono aveva predisposto un apposito studio per l’individuazione degli interventi necessari alla soluzione del problema di allagamento di alcune zone del centro abitato.

 

Il Sindaco Balsamo intervenendo a nome dell’amministrazione comunale ha illustrato ai presenti le iniziative avviate dall’Amministrazione comunale, sin dal suo insediamento (pulizia caditoie, sollecito degli preposti alla pulizia dei canaloni non di proprietà comunale, reperimento mezzi), e di quello che intende fare  per scongiurare l’allagamento delle zone basse dell’abitato in occasione di piogge di particolare intensità-.

 

Il Presidente del Consiglio comunale ha invitato l’Amministrazione comunale a fare quanto è nelle sue possibilità per la soluzione del problema in modo definitivo, anche se consapevole del fatto che evidenti problemi di natura finanziaria non permettono di intervenire con immediatezza così come si vorrebbe,. In ogni caso ha assicurato che il Consiglio comunale sarà aperto e disponibile, e a collaborare con l’esecutivo, per trovare qualsiasi soluzione per l’eliminazione del problema allo scopo di dare sicurezza alla cittadinanza in genere, ed  agli operatori economici in particolare.

 

 

 

  

 

 

 

 

[ Dai la tua opinione su questo argomento ]

 

 

 

invia l'articolo via email

versione stampabile

proponi un tuo articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> tutti gli eventi

 

 

 

iscriviti per essere aggiornato
con IlLicatese.it

 

 

 

 

 

 

 

 

IlLicatese.it - Il portale dei cittadini di Licata
Blog informativo gestito in via indipendente da volontari e gruppi di associazioni nell'area licatese