progetto | avvertenze | scrivici | primapagina | forum dei cittadini | rss |

IlLicatese.it - informazione e approfondimento per Licata

sab, 17 novembre


 
>> ricerca avanzata
cerca:

 


-Opera lirica madame Butte..
-BLS2..
-BLS4..

>> tutti i video

 

 

 

l'hosting web fornito da

Aruba.it

 

il progetto 

avvertenze 

collabora con noi 

scrivici 

primapagina 

rss 

archivio/cerca 

forum dei cittadini 

pubblicità 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
notizie locali >> articolo

invia stampa

Interrogazione Piano di Attuazione per l'Energia Sostenibile (PAES)

di Angelo Iacona, Violetta Callea e Ildegardo Sorce, 15.05.2014

 

Oggetto: Interrogazione  Piano  di  Attuazione per  l'Energia  Sostenibile  (PAES)

I sottoscritti Consiglieri Comunali Angelo Iacona,  Violetta Callea e  Ildegardo Sorce                                                                             appartenenti al gruppo consiliare “Ora Licata Lab”, premesso che:

il Comune di Licata ha indetto una gara per l’affidamento del Servizio di consulenza scientifica e metodologica per la redazione e l'adozione del  Piano  di  Attuazione per  l'Energia  Sostenibile  (PAES)  del comune  di  Licata  nell'ambito  dell'iniziativa comunitaria  del  Patto  dei Sindaci,

a seguito della presentazione delle offerte ha indetto procedura negoziata ex art. 91, comma 2 e 57 del D.lgs. 163/006 per l’affidamento del servizio e  che il criterio di scelta del contraente è stato quello de “al massimo ribasso” la cui data ultima di presentazione delle offerte è il 26/05/2014.

Considerato che:

A ns avviso, nel bando si rilevano le seguenti violazioni delle norme e dei regolamenti del codice dei contratti:

1° Violazione: Violazione e falso applicazione del DM cosiddetto parametri, con riguardo alla mancata applicazione dei parametri a vacazione contenuti nel decreto

Il Decreto 31/10/2013 31 ottobre 2013, n. 143  Regolamento recante determinazione dei corrispettivi da porre a base di gara nelle procedure di affidamento di contratti pubblici dei servizi relativi all'architettura ed all'ingegneria. (13G00187) (GU Serie Generale n.298 del 20-12-2013)- l’art. 1 del prevede che i corrispettivi da porre a base di gara per la determinazione dei compensi vengano determinati in applicazione del decreto stesso.

Nel caso in specie nel documento allegato alla procedura di gara (progetto ai sensi dell’art.279 del DPR 207/2010), il prospetto economico e gli oneri complessivi fanno riferimento alla determinazione del costo orario del prestatore del servizio molto inferiore a quello che nel DM parametri viene indicato come costo orario a “ vacazioni “.

Ma, inspiegabilmente, al posto di applicare il costo orario previsto nel citato DM il RUP applica un costo unitario ad ore completamente differente e sottostimato .

Per intenderci, a fronte dei 24.10 €/h e 13.35 €/h al netto della manodopera non soggetta al ribasso calcolata nel costo del servizio (prospetto allegato alla gara), la norma prevede:

Per le prestazioni non precisate e non applicabili per analogia (ex compenso a vacazione) si fa riferimento al costo dell'ora di lavoro del professionista, del collaboratore iscritto all'albo e dell'aiuto che nel DM 143/2013 è così stabilito:

·         a) professionista incaricato €/ora da 50,00 a 75,00; 

·         b) aiuto iscritto €/ora da 37,00 a 50,00; 

·         c) aiuto di concetto €/ora da 30,00 a 37,00. 

L'oscillazione tra i due valori consente di tenere conto dell'impegno del professionista e dell'importanza della prestazione.

Determinando un corrispettivo posto a base di gara non congruo e sottostimato con il rischio contenziosi da parte di un qualunque  soggetto che,in applicazione dell’art.13 della L:R 12/2003, attiva la procedura per la verifica della congruità del compenso all’Ordine professionale e al Dipartimento Tecnico della Regione, per cui si rischierebbe di far inficiare l’intera procedura con la eventuale perdita di finanziamento, visti i tempi ristretti che sono stati assegnati dalla Regione.

2°Violazione:Mancata indicazione del limite massimo del ribasso previsto per i servizi di ingegneria

Nel bando non è indicato il limite massimo del ribasso che è invece previsto debba essere preventivamente determinato per i servizi di ingegneria :

Infatti ai  sensi dell’art. 266, c. 1, del Regolamento, per  procedure aperte e negoziate con bando, deve essere indicato nella lex specialis, il limite massimo del ribasso sull’onorario e quello sul tempo per  l’espletamento dell’incarico, oltre che il ribasso sul tempo.

Infine si fa rilevare che lo schema di contratto non è conforme allo schema di disciplinare tipo per il conferimento degli incarichi, allegato al Decreto Assessoriale 16.10.2012 pubblicato nella GURS n.47 del 2.11.2012, nel quale, in occasione dell’istituzione dell’albo unico regionale, venivano allegati da parte dell’Amministrazione Regionale i documenti tipo che avrebbero dovuto adottare le PA per l’affidamento degli incarichi di cui ai servizi di ingegneria (lettera di invito tipo, domanda di ammissione alla gara e dichiarazione a corredo dell’offerta, disciplinare di gara).

Per quanto sopra  premesso e considerato, s’Interroga  il Sig. Sindaco per sapere se non ritiene opportuno, intervenire con tempestività, prima del ricevimento delle offerte, che è il 26/05/2014, e dell’espletamento della gara.

Si invita a dare, alla presente interrogazione, una risposta nel primo question-time utile, cosi come previsto dal regolamento del Consiglio Comunale.

.Licata, li 13.05.2014                                                   Distinti saluti

                                                                      I Consiglieri Comunali

                                                     Angelo Iacona,  Violetta Callea e Ildegardo Sorce

 

 

 

 

[ Dai la tua opinione su questo argomento ]

 

 

 

invia l'articolo via email

versione stampabile

proponi un tuo articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> tutti gli eventi

 

 

 

iscriviti per essere aggiornato
con IlLicatese.it

 

 

 

 

 

 

 

 

IlLicatese.it - Il portale dei cittadini di Licata
Blog informativo gestito in via indipendente da volontari e gruppi di associazioni nell'area licatese