progetto | avvertenze | scrivici | primapagina | forum dei cittadini | rss |

IlLicatese.it - informazione e approfondimento per Licata

merc, 14 novembre


 
>> ricerca avanzata
cerca:

 


-Opera lirica madame Butte..
-BLS2..
-BLS4..

>> tutti i video

 

 

 

l'hosting web fornito da

Aruba.it

 

il progetto 

avvertenze 

collabora con noi 

scrivici 

primapagina 

rss 

archivio/cerca 

forum dei cittadini 

pubblicità 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
notizie locali >> articolo

invia stampa

Gela e il libero consorzio :con Catania o con Caltanissetta:questo è il problema

di La Redazione, 17.05.2014

 

COMITATO PROMOTORE DELLA PRIMA PROPOSTA DI LEGGE POPOLARE SICILIANA Gela 16 maggio 2014 Liberi Consorzi: GELA HA A DISPOSIZIONE 59 GIORNI PER DECIDERE SE ANDARE CON CATANIA O RIMANERE CON CALTANISSETTA A Gela rimangono 59 giorni per prendere la più importante decisione degli ultimi due secoli: aderire con il Libero Consorzio di Catania o perire nel Consorzio di Caltanissetta, dove nessun gelese vuole starci un solo giorno di più. Oggi alle ore 11:00 presso la stanza del Presidente del Consiglio Giuseppe Fava, si è svolto un incontro per decidere il da fare riguardo l’adesione ad altro Libero Consorzio. Presenti oltre al Presidente Fava promotore dell’incontro, Il Sindaco Angelo Fasulo, il dirigente degli Affari Generali Dott. Antonio Grisanti ed una delegazione del Comitato per lo Sviluppo dell’Area Gelese (CSAG) composta dall’Arch. Adriano Marchisciana, Prof. Andrea Alessi e Filippo Franzone. Si è discusso sulla data in cui svolgere il Consiglio Comunale Straordinario Monotematico per l’adesione ad altro Libero Consorzio. In considerazione della competizione elettorale in atto per le Europee, era già stato concordata la data di lunedì 26 maggio, ma il Sindaco quel giorno è fuori regione, e poi c’è lo spoglio delle elezioni europee che impegnano tanto personale comunale, compreso quello della segreteria della Presidenza del Consiglio Comunale. E’ stato concordato infine, tra tutti i presenti, di spostare per mercoledì 28 maggio 2014 alle ore 20:30 il Consiglio Comunale che sarà invitato ad esprimersi su questa delicata ed importantissima vicenda. Ovviamente subito dopo la delibera si dovrà pensare al referendum cittadino di convalida della delibera, che dovrà svolgersi, nel rispetto dell’art. 2 comma 4 L.R. 24 marzo 2014 n° 8 e dell’art. 88 dello Statuto comunale di Gela, entro e non oltre il 15 luglio 2014. A partire da oggi, mancano 59 giorni al 15 luglio, ma non si può certo pensare di fare il referendum in piena estate, ci auguriamo che al massimo entro giugno, si possa indire il referendum. Dunque il 28 maggio sarà un giorno storico per Gela, un appuntamento troppo importante per la comunità gelese, che ha dimostrato, nel tempo, in tutti i modi, il proprio dissenso a rimanere con Caltanissetta. Non è un ripiego, ma l’ultima possibilità di uscire da un territorio che ha sempre limitato lo sviluppo dell’area per paura e per ragioni campanilistiche (vedasi Tribunale; UTIN; Aereoporto; Distaccamenti uffici provinciali; Servizi Sanitari, ecc.). Nel contempo, Acireale, sulla scorta di quello che il CSAG ha annunciato da tempo, il 9 aprile 2014 ha prodotto la Delibera di uscita dalla Città Metropolitana di Catania per entrare nel Libero Consorzio di Catania, allo scopo di essere, un giorno, il comune capofila dell’area nord del Consorzio di Catania. Nel Momento in cui l’Area Metropolitana di Catania, ente duplicato del Libero Consorzio, istituita con L. R. 24 marzo 2014 n° 8, dovrà necessariamente uscire dal Libero Consorzio, appunto perché ente doppione, lascerà due territori non confinanti tra loro, uno a nord, dove è candidata Acireale a svolgere il ruolo di Capofila, ed una a sud dove Gela ed i comuni limitrofi potrebbero ritrovarsi finalmente insieme a gestire il Libero Consorzio. In questi giorni il CSAG è stato impegnato giornalmente in un lungo e attento lavoro di tessitura tra i comuni dell’area. Oltre alla visita, nei giorni scorsi, al Consiglio Comunale di Piazza Armerina e l’incontro a Niscemi con i Capigruppo, dove si è discusso dell’unica opportunità che hanno questi due comuni, che per motivo di continuità territoriale confinano solo con il Consorzio di Catania, e che i rispettivi Consigli Comunali stanno valutando solo la possibile o meno adesione a Catania, il CSAG è stato a Butera, Acate, e Licata, concordando con gli amministratori di svolgere nel più breve tempo possibile un incontro con i Capigruppo Consiliari dei rispettivi comuni. Tra pochissimi giorni si svolgerà a Piazza Armerina, un incontro con i Sindaci e Presidenti del Consiglio dei Comuni dell’area gelese, voluto dalla cittadina piazzese, dopo aver sentito il CSAG in Consiglio comunale, per meglio valutare la possibile adesione al Consorzio di Catania. Gela è una grande ed importante città, nel nuovo Consorzio saprà ritagliarsi una posizione adeguata alle proprie aspettative, chi dubita di questo non è capace di valutare le potenzialità e la forza di Gela, oppure ha altri interessi. I comuni limitrofi aspettano che Gela sia la prima a muoversi, fatto il primo passo, per tutti sarà più semplice il resto del percorso. C’è in gioco la possibilità di ritrovarci insieme in un unico “contenitore”, tutti i comuni dell’area gelese attualmente divisi in 5 diverse ex province, insieme in un unico luogo potremmo finalmente dare a questo territorio la giusta importanza e mirare ad uno sviluppo armonico del territorio. Filippo Franzone Portavoce Comitato per lo Sviluppo dell’Area Gelese Unione di Associazioni Presidente comitato Progetto Provincia COMITATO PER LO SVILUPPO DELL’AREA GELESE UNIONE DI ASSOCIAZIONI LE ASSOCIAZIONI: Progetto Provincia, Cittadini Attivi, Libera Associazione Consumatori, Prot. Civile Giubbe d’Italia, Associazione Culturale Stella Maris, Comitato Torre di Manfria, Osservatorio Salute Ambiente-comitato famiglie malformati, Associazione Siciliana Caccia e Natura, Istituto Dramma Antico Eschilo, Comitato spontaneo ex Lavoratori Clorosoda, Associazione C. S. Manfria ONLUS, Associazione Artigianato del Golfo, Centro Studi Salvatore Aldisio, Croce Azzurra, Associazione Giovani per la Sicilia, Associazione Culturale Archeo-Ambiente, Comitato Madonna delle Grazie, Comitato di quartiere Giardinelli, Associazione Culturale Il Tempio di Apollo, Associazione Culturale Euclide Gelese, Confcommercio Gela, ADI Sicilia, Ordine dei Dottori Commercialisti di Gela, Comitato di quartiere Centro Storico Federiciano, Casartigiani del Golfo di Gela, CNA- Piccole e Medie Imprese Commerciali, Ordine degli Avvocati di Gela, Archeo-club, Sviluppo e Ambiente, Gela è Viva, A.C.S.S.S. Ivan Siciliano-Mazzarino, Associazione Culturale Musicale Gelese “Giuseppe Verdi”, Comitato di quartiere Manfria, Associazione Culturale Centro Musica “A. Vivaldi”, Associazione Interporto del Golfo di Gela, Prot. Civile “Falchi d’Italia”, Ass. Thalassemici “Maurizio Nicosia”, Associazione “Corsa per la Vita”, Comitato di quartiere Margi-Rinascimento, Associazione Archeologica Culturale “Triskelion”, Confartigianato Gela, ADOS Gela, Ass. C.B. Vittorio costa ONLUS, Ass. “Amici del Fegato”. Sede Vico Imperia, 8 _ 93012 Gela Contact Franzone Filippo Tel. 0933-914540 fax 0933-914540 Mobile 340-6444307 e-mail: franzone.f@libero.it

 

 

 

[ Dai la tua opinione su questo argomento ]

 

 

 

invia l'articolo via email

versione stampabile

proponi un tuo articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> tutti gli eventi

 

 

 

iscriviti per essere aggiornato
con IlLicatese.it

 

 

 

 

 

 

 

 

IlLicatese.it - Il portale dei cittadini di Licata
Blog informativo gestito in via indipendente da volontari e gruppi di associazioni nell'area licatese