progetto | avvertenze | scrivici | primapagina | forum dei cittadini | rss |

IlLicatese.it - informazione e approfondimento per Licata

sab, 17 novembre


 
>> ricerca avanzata
cerca:

 


-Opera lirica madame Butte..
-BLS2..
-BLS4..

>> tutti i video

 

 

 

l'hosting web fornito da

Aruba.it

 

il progetto 

avvertenze 

collabora con noi 

scrivici 

primapagina 

rss 

archivio/cerca 

forum dei cittadini 

pubblicità 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
notizie locali >> articolo

invia stampa

Comune Informa

di La Redazione, 30.05.2014

 

1)CELEBRAZIONE FESTA DELLA REPUBBLICA

 

 

         Tutto è ormai pronto a Licata per la celebrazione della Festa della Repubblica in programma lunedì 2 giugno e con qualche saliente novità rispetto al passato.

 

         Il programma della manifestazione approntato dall’Amministrazione comunale, guidata dal vice sindaco Angelo Cambiano, infatti, è così stato articolato:

 

 - alle ore 9,30 raduno in piazza Duomo e avvio del corteo, con la partecipazioni delle autorità civili, militari, religiose  alla volta di piazza Progresso dove, ai piedi del monumento dedicato ai Caduti in Guerra, verrà celebrata la Santa Messa e verrà deposta una corona di alloro.

 

         Dopo la Santa Messa, il coro licatese “Polifonica Luigi Cherubini” intonerà l’Inno di Mameli e, a seguire, rappresentanti degli alunni di tutti gli istituti comprensivi cittadini, che hanno positivamente risposto all’invito loro rivolto dall’assessore alla P.I. Giusy Marotta,  daranno lettura di alcuni articoli della Costituzione.

2)NASCE IL GRUPPO CONSILIARE UDC – F.I.

 

 

         Con una nota indirizzata al Presidente del Consiglio comunale, i consiglieri Giuseppe Montana, Marianna Arnone e Giuseppe Scozzari hanno comunicato la costituzione di un nuovo gruppo consiliare denominato UDC – F.I., con il primo dei tre che ha assunto la carica di capogruppo.   

 

         Alla luce di quest’ultima novità e di altre registrate in passato, la nuova geografia politica in seno al civico consesso risulta così composta:

 

Gruppo NOI: Vincenzo Callea (capogruppo), Belinda Castiglione, Angelo Sambito;

Gruppo ORA LICATA LAB: Angelo Iacona (capogruppo), Violetta Callea e Ildegardo

Sorce;

Gruppo NUOVO CENTRODESTRA: Giuseppe Giarratana (capogruppo), Francesco Moscato, Aurelia Urso, Giuseppe Peruga;

Gruppo MISTO:  Giuseppe Ripellino (capogruppo), Antonio terranova, Stefano De Caro, Alessia Caico;

Gruppo COMUNITA’ E TERRITORIO: Elio D’Orsi (capogruppo), Anna Triglia, Giuseppe Caico;

Gruppo PARTITO DEMOCRATICO: Vincenzo Sica (capogruppo), Tiziana Alesci, Giacomo Burgio;

Gruppo INSIEME: Giuseppe Territo (capogruppo), Angelo Bonfissuto, Gaetano Piccionello, Mariano Cosentino;

Gruppo IL DOMANI: Francesco Carità (capogruppo), Saverio Platamone, Salvatore Russotto;

Gruppo UDC – F.I.: Giuseppe Montana (capogruppo, Marianna Arnone, Giuseppe Scozzari.

 

3)GIOIOSO INCONTRO CON GLI OSPITI STRANIERI DEL PROGETTO COMENIUS

 

 

         <<Sono molto felice di incontrarvi, perché io penso che questo incontro costituisce un’occasione  molto importante per noi perché ci permette di apprendere un’altra cultura, affinare il nostro linguaggio e acquisire esperienza per il futuro>>.

 

         E’ con queste parole che il vice sindaco, Angelo Cambiano,  dopo l’intervento introduttivo del preside  Vincenzo Pace, ha dato inizio al suo intervento di saluto ai docenti ed agli alunni delle quattro delegazioni presenti a Licata nell’ambito delle attività previste dal progetto L’Europa attraverso i miei occhi”, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito delle attività Comenius per l’integrazione multiculturale, la conoscenza e lo studio delle lingue straniere. Le delegazioni hanno rappresentato  l’Istituto Comprensivo “Francesco Giorgio” di Licata, presieduto dal prof. Vincenzo Pace,  in rappresentanza dell’Italia; il Ceip “Maria Montessori” di Mostoles – Madrid  per la Spagna; l’Ecole “Saint Martin” di Montesurs (Francia) e la Scoil “Nioclais Naofa” di Galway (Irlanda).

 

         Il Presidente del Consiglio comunale, Saverio Platamone, facendo gli onori di casa all’interno dell’aula consiliare,  tra le altre cose ha sottolineato che: <<In un momento in cui l’Unione europea ha difficoltà a proseguire la sua integrazione, dobbiamo renderci conto del fatto che le nostre diversità sono una ricchezza. Sta a noi renderle complementari per rafforzare la coesione dell’Unione, per darle un senso, affinchè ogni cittadino sia orgoglioso di appartenere sia al suo Paese che all’Europa>>.

 

         L’assessore alla P.I: e Cultura, Giusy Marotta, nell’affermare di credere nell’Unione politica e della sua necessità, ha ricordato che <<I rappresentanti di milioni di cittadini che costituiscono l’Unione Europea lavorano ormai per costruire la nostra casa comune. Vogliamo far parte di questa organizzazione. Per la prima volta nella nostra storia plurisecolare i nostri popoli vivono in pace. Oggi i membri europei imparano a vivere e a lavorare insieme, imparano a conoscersi l’un l’latro, a confrontare le loro culture, a capire le loro differenze>>.

 

         L’accoglienza al Palazzo di Città si è concluso con la consegna di doni e depliants turistici ai capi delegazione delle tre scuole straniere.  Dopo di che, accompagnati da componenti della  Pro Loco, insegnanti e alunni, hanno visitato alcuni siti archeologici e monumentali della città.

 

4)PRESENTAZIONE LIBRO CAMICETTE BIANCHE

 

        

         Sarà l’assessore alla Cultura e alle Pari Opportunità,  Giusy Marotta, ad aprire i lavori e a portare il saluto dell’Amministrazione comunale in occasione della presentazione del libro “Camicette Bianche. Oltre l’8 marzo” di Ester Rizzo, in programma nella serata di domani, 30 maggio, alle ore 19,00 presso la sala convegni dell’ex Convento del Carmine.

 

         <<Un testo ricco di storia e di sentimento  - afferma l’ assessore Marotta  -. Ester Rizzo con questo lavoro ha trasformato i numeri delle vittime del rogo della fabbrica di camicette TRIANGLE WAIST in storie, donando alle donne coraggiosamente emigrate all’estero il ricordo della loro identità e di tratti della loro storia. Clotilde Terranova, licatese, fu una delle vittime. Avrebbe dovuto sposarsi poco dopo quel tragico 25 marzo.  Mi sto impegnando affinchè le venga intitolata una strada>>.

 

         All’incontro, patrocinato dall’Amministrazione comunale, oltre al rappresentante del Comune ed all’autrice, interverranno il giornalista-scrittore Gaetano Savatteri, la docente Cettina Callea, l’editore Ottavio Navarra.

 

         Modererà i lavori il giornalista Egidio Terrana.   

 

5)GLI AUGURI AL NUOVO VICARIO FORANEO

 

 

         L’Amministrazione comunale, con soddisfazione, prende atto della nomina del nuovo Vicario Foraneo di Licata, e nell’esprimere la gioia per la scelta fatta dall’Arcivescovo di Agrigento mons. Francesco Montenegro,  formula sinceri auguri a don Gerlando Montana Lampo, il parroco della chiesa di S. Barbara chiamato a questa nuova missione pastorale.

 

<<Con gioia abbiamo appreso della decisione del nostro Vescovo e cogliamo l’occasione per formulare i migliori auguri a don Gerlando Montana Lampo, un sacerdote già ben inserito nella nostra comunità ed impegnato in una delle più grosse parrocchie della città” – sono le parole del vice sindaco Angelo Cambiano intervenendo a nome di tutto l’esecutivo, che così prosegue:

 

         <<Sono certo, che così come è già accaduto con don Gaetano Vizzi, a cui va la riconoscenza della società civile licatese per il modo in cui ha retto l’incarico ed ha portato avanti l’opera a lui affidata, anche con don Gerlando avremo modo di continuare un cammino congiunto a favore degli umili, dei bisognosi, nel segno della carità Cristiana, e di ricerca e crescita dei valori morali di cui la società  odierna ha tanto bisogno. Al neo vicario foraneo, pertanto,  confermiamo la nostra piena disponibilità ad agire congiuntamente per il benessere della nostra comunità>>.

 

 

6)SI E’ INSEDIATO IL NUOVO

COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

 

 

         Si è insediato, ufficialmente, stamani il nuovo Collegio dei Revisori dei Conti, composto dai dottori Stefano Lo Giudice di Canicattì (Presidente), Franco Comparato e Antonio Bilotta di Licata,  eletti dal Consiglio comunale nella seduta del  27 maggio scorso.

 

         Intanto, in merito alle polemiche registrate oggi su un quotidiano regionale circa la nomina del dottor Lo Giudice che comporterebbe un aggravio di spese a carico dell’ente per l’indennità di trasferta che gli spetterebbe essendo residente a Canicattì, da parte dell’Amministrazione, che definisce pretestuose tali affermazioni,  e dell’interessato, viene respinta tale accusa in quanto lo stesso ha sin da subito dichiarato di rinunciare all’indennità di che trattasi, ragion per cui l’accusa ricevuta non ha proprio motivo di esistere.

 

 

 

 

 

[ Dai la tua opinione su questo argomento ]

 

 

 

invia l'articolo via email

versione stampabile

proponi un tuo articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> tutti gli eventi

 

 

 

iscriviti per essere aggiornato
con IlLicatese.it

 

 

 

 

 

 

 

 

IlLicatese.it - Il portale dei cittadini di Licata
Blog informativo gestito in via indipendente da volontari e gruppi di associazioni nell'area licatese