progetto | avvertenze | scrivici | primapagina | forum dei cittadini | rss |

IlLicatese.it - informazione e approfondimento per Licata

sab, 17 novembre


 
>> ricerca avanzata
cerca:

 


-Opera lirica madame Butte..
-BLS2..
-BLS4..

>> tutti i video

 

 

 

l'hosting web fornito da

Aruba.it

 

il progetto 

avvertenze 

collabora con noi 

scrivici 

primapagina 

rss 

archivio/cerca 

forum dei cittadini 

pubblicità 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
notizie locali >> articolo

invia stampa

Berlusconi racconta la barzeletta sui Siciliani

di La Redazione, 05.02.2015

 


Che Silvio Berlusconi non abbia mai dismesso la maschera e la verve dell’animatore lo sanno tutti. Fu chansonnier e intrattenitore nelle crociere di lusso per alcuni anni, la prima attività. Era così che si guadagnava pane e companatico. E ci sapeva pure fare.

Gli anni, le responsabilità istituzionali e qualche incidente di percorso hanno affievolito la voglia d’intrattenere, ma non del tutto. Quando c’è il contesto adatto e ha l’animo in pace, Silvio toglie il freno a mano e getta nella mischia la barzelletta che monopolizza l’attenzione dei vicini.

Nella giornata dedicata al primo siciliano che sale sul Colle, nel corso del rinfresco al Quirinale, l’ex premier ha raccontato una barzelletta che ha per protagonista un siciliano.
”Un siciliano viene fermato per dei controlli. ‘Cos’hai nella borsa?’, gli viene chiesto. ‘Una calcolatrice’ è la risposta. Ma dentro la borsa viene trovata una lupara. ‘Ebbè, noi i conti li facciamo così…”. E conclude a mò di scusa “Me l’ha raccontata ieri sera Bossi, che ha una moglie siciliana…”
Il vizio della barzelletta facile, dell’autoironia (sugli altri), dell’offesa contenuta dietro la risata, sono sempre appartenuti al Cav, che nella giornata di oggi ha trovato il modo anche di offendere Rosy Bindi (“non pensavo un uomo si potesse commuovere fino a questo punto”) e di spaziare da un’amenità ad un’altra.

Nessun commento e nessuno difesa d’ufficio per carità. Ha festeggiato 45 giorni di sconto sulla pena a modo suo. I Siciliani dimenticano sempre, del resto. Solo, ultimamente, un po’ meno in fretta.
author-avatar
di REDAZIONE
v

 

 

 

[ Dai la tua opinione su questo argomento ]

 

 

 

invia l'articolo via email

versione stampabile

proponi un tuo articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> tutti gli eventi

 

 

 

iscriviti per essere aggiornato
con IlLicatese.it

 

 

 

 

 

 

 

 

IlLicatese.it - Il portale dei cittadini di Licata
Blog informativo gestito in via indipendente da volontari e gruppi di associazioni nell'area licatese