progetto | avvertenze | scrivici | primapagina | forum dei cittadini | rss |

IlLicatese.it - informazione e approfondimento per Licata

sab, 17 novembre


 
>> ricerca avanzata
cerca:

 


-Opera lirica madame Butte..
-BLS2..
-BLS4..

>> tutti i video

 

 

 

l'hosting web fornito da

Aruba.it

 

il progetto 

avvertenze 

collabora con noi 

scrivici 

primapagina 

rss 

archivio/cerca 

forum dei cittadini 

pubblicità 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
notizie locali >> articolo

invia stampa

Cambiano sindaco di Licata

di Gabriella Soraci, 18.06.2015

 

Angelo  Cambiano primo cittadino di Licata, eletto  alla carica di sindaco per la prima volta ma conscio delle problematiche che lo aspettano dato che ha già esercitato la funzione di primo cittadino   in un momento non  facile per la città, a seguito delle vicissitudini dell’allora sindaco  Balsamo.

Ora dovrà  amministrare in prima persona la nostra città, compiendo slalon fra i debiti, le controversie, la riqualificazione dell’ospedale, il ridimensionamento dei servizi, il patrimonio culturale “abbandonato”, il degrado urbano, il  persistere del problema idrico, la raccolta differenziata, la viabilità e il coro di richieste d ‘aiuto  dei molti, troppi concittadini privati  della dignità di persona sia uomo o donna, giovane o meno giovane, tutti alla ricerca di  lavoro che permetterà  una dignitosa sopravvivenza.

E’ un momento difficile per Licata, la Sicilia,l’ Italia e l’Europa tutta.

La situazione economica di questo ultimo decennio, gli interessi petroliferi e delle materie prime  hanno portato  gli stati quasi alla terza guerra mondiale senza vere dichiarazioni, dove i corpi dei morti non si contano sul terreno ma tra i le aree produttive dei paesi ormai svuotate. In questa guerra le battaglie  si tengono nelle borse, nel  giudizio di affidabilità A B, B-…l’economia è il deus macchina,non fa  morti e feriti ma solo cittadini agonizzanti, senza speranza e futuro. Tutto nella nuova era della globalizzazione è legato a filo doppio, i paesi ricchi, industrializzati con un buon reddito procapite, e i perdenti , quelli che non riescono a fornire una buona qualità della vita. Noi siciliani viviamo sulla nostra pelle tutte le contraddizioni, le difficoltà di questo momento storico.  I licatesi che hanno dato fiducia ad Angelo Cambiano votandolo aspettano una svolta della città di Licata, un cambio di rotta, trovando forza in noi stessi per rialzare la testa senza aiuto di partiti.

Il voto favorevole al candidato senza partiti d’appoggio è espressione dell’ allontanamento dei cittadini dalla politica espressa dai partiti, è un voto di protesta come lo è stato non andare a votare (vedi  la minima percentuale di elettori votanti). Ora tocca al neo eletto dimostrare di essere il primo cittadino di tutti, di avere capacità di discernimento tra ciò che va fatto per il bene di tutti e non,tra aprire le porte a chi ha buone intenzioni senza prevaricare, dimostrando la forza di curare le ferite della città e l’entusiasmo di guardare il paese in una nuova prospettiva.

Tutti attendono con ansia e speranza di poter vivere la svolta tanto attesa per la nostra amata Licata.

 

 

 

 

[ Dai la tua opinione su questo argomento ]

 

 

 

invia l'articolo via email

versione stampabile

proponi un tuo articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> tutti gli eventi

 

 

 

iscriviti per essere aggiornato
con IlLicatese.it

 

 

 

 

 

 

 

 

IlLicatese.it - Il portale dei cittadini di Licata
Blog informativo gestito in via indipendente da volontari e gruppi di associazioni nell'area licatese