progetto | avvertenze | scrivici | primapagina | forum dei cittadini | rss |

IlLicatese.it - informazione e approfondimento per Licata

ven, 15 dicembre


 
>> ricerca avanzata
cerca:

 


-Opera lirica madame Butte..
-BLS2..
-BLS4..

>> tutti i video

 

 

 

l'hosting web fornito da

Aruba.it

 

il progetto 

avvertenze 

collabora con noi 

scrivici 

primapagina 

rss 

archivio/cerca 

forum dei cittadini 

pubblicità 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
notizie locali >> articolo

invia stampa

Il Comune informa

di Morello Francesco, 23.04.2017

 

LA SCUOLA ADOTTA UN MONUMENTO
"Licata, Città d'Arte. La scuola adotta un monumento" è il titolo del progetto dal quale è
scaturita l'iniziativa "Licata apre le porte", in programma domani 21 aprile 2017, dalle ore 9,00 alle
ore 14,00.
Si tratta di un'azione, promossa e realizzata grazie al coinvolgimento dell'Amministrazione
comunale, della locale sezione della Cri – Croce Rossa Italiana - , della Pro Loco, del Gruppo
Archeologico Finziade, dell'Unac, dell'Associazione Zampognari Licatesi V. Calamita, dell'Assoc.
Cuntastorie con la Putia di Cuntastorie di Mel Vizzi, e degli Istituti scolastici, di ogni ordine e
grado presenti sul territorio.
Per un giorno, infatti, saranno gli studenti a fare da cicerone e consentire la visita di
numerosi monumenti sparsi all'interno dell'intero territorio comunale.
Infatti, i monumenti da visitare previsti dal progetto sono il Rifugio aereo e Tholos di via
Marconi; Teatro Re Grillo, chiostro di San Francesco e cripta dell'omonima chiesa, museo e chiesa
della Carità, chiostro e santuario di Sant'Angelo, Chiesa Madre e Cappella del Cristo Nero, chiesa
di San Domenico, chiostro del Carmine, Museo e Mostra fotografica permanente sullo Sbarco
istituito presso la sede dell'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di piazza Carmine chiesa
di Pompei e chiesa rupestre San Calogero, Castel Sant'Angelo e scavi archeologici dell'antica
Finziade, Quartiere Marina e chiese di San Girolamo e di Sant'Agostino, Quartiere San Paolo ed
omonima chiesa.
All'appuntamento di domani gli studenti sono arrivati, sotto la guida dei dirigenti scolastici
e degli insegnanti, dopo un lavoro di ricerca per un loro coinvolgimento diretto alla conoscenza e
trasmissione del ricco patrimonio culturale - artistico – monumentale ed archeologico di cui la città
è ricca.
<<Nel ringraziare l'ing. Aldo Profeta della Cri, per il prezioso lavoro di coordinamento
fatto, e quanti si sono adoperati per la riuscita del progetto, - sono le parole del Sindaco Angelo
Cambiano – mi piace sottolineare che l'Amministrazione comunale ha sposato la lodevole iniziativa
che contribuisce alla riscoperta del ricco patrimonio della città, in considerazione del fatto che la
conoscenza può contribuire ulteriormente allo sviluppo socio -economico - culturale di Licata.
Sopratutto in casi, come questo, in cui, i veri protagonisti della giornata saranno gli alunni delle
scuole di ogni ordine e grado che, attraverso la conoscenza, sicuramente, ameranno sempre più
questa nostra nobile e ricca città>>.
Gli enti scolastici coinvolti nell'iniziativa sono gli Istituti comprensivi Giacomo Leopardi,
Guglielmo Marconi, Salvatore Quasimodo, Francesco Giorgio; il liceo Vincenzo Linares, il
Geometra Ines Giganti Curella, l'istituto tecnico commerciale Filippo Re Capriata, l'Euroform,
Pirandello, Aletheia e l'Istituto bilingue Don Morinello

CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE
IN SEDUTA NON URGENTE
Si comunica che il Consiglio Comunale è stato convocato, in seduta non urgente, per il
giorno 26 Aprile 2017, alle ore 18,00, presso la Sala Consiliare.
Ventuno i punti inseriti all'ordine del giorno :
1. Nomina scrutatori – Lettura ed approvazione verbali sedute precedenti;
2. Regolarizzazione provvisorio d'uscita della complessiva somma di € 2.554,19 alla tesoreria
comunale a seguito dell'atto di pignoramento presso terzi, scaturito dalla sentenza n. 89/2015;
3. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 2.545,84 - Decreto ingiuntivo scaturente dall'attività
legale svolta dall'avv. Maria Cecilia Peritore in opposizione al ricorso al TAR Sicilia - Palermo
promosso da Giannetto Antonio e C/Ti c/Presidenza della Regione Siciliana e nei confronti del
Comune di Licata ed altri;
4. D.Lgs. 267/2000 Verifica qualità e quantità aree L. 167/62;
5. Proposta di riconoscimento debito fuori bilancio delle spese per "Intervento di somma urgenza
consequenziale all'emergenza alluvionale a seguito dell'evento meteorologico del 18 e 19
Novembre 2016 verificatosi nel Comune di Licata;
6. Proposta di riconoscimento debito fuori bilancio delle spese per "Intervento di somma urgenza
consequenziale all'emergenza alluvionale a seguito dell'evento meteorologico del 19 Novembre
2016 verificatosi nel Comune di Licata;
7. Proposta di riconoscimento debito fuori bilancio delle spese per "Intervento di somma urgenza
per il ripristino della funzionalità di diversi tratti della rete fognaria e dei canali di scolo acque,
consequenziale all'emergenza alluvionale a seguito dell'evento meteorologico del 19 Novembre
2016 verificatosi nel Comune di Licata;
8. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 3.763,93 - Decreto ingiuntivo. Ditta I.C.I.E.L.
c/Comune di Licata;
9. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 15.482,54 - Decreto Ingiuntivo Ing. Paradino
Salvatore c/Comune di Licata;
10. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 1.220,03. Decreto Ingiuntivo n. 1189/2016 - Ditta
Beton Mix;
11. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 2.120,93. Sentenza n. 176/2016. Marotta Giovanni
c/Comune di Licata e nei confronti della Girgenti Acque s.p.a.;
12. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 934,38 - Atto di precetto scaturente dalla sentenza
esecutiva n. 1000/2016 - Ditta Fai Da Te Ferramenta c/Comune di Licata;
13. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 1.925,55 - Decreto ingiuntivo n. 99/2015 contenzioso
tra Castiglione Onofrio c/Comune di Licata;
14. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 354,56 comprese IVA e CPA - sentenza n. 104/2015 -
Contenzioso tra Grillo Italia c/Comune di Licata;
15. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 8.464,90 - Sentenza n. 1793/2016 Greco Ferlisi Ivan
c/Comune di Licata e Provincia Regionale di Agrigento;
16. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 1.000.000,00- Sentenza n. 5885/2015 contenzioso
SAISEB TOR DI VALLE s.p.a. c/Comune di Licata;
17. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 196,98 - Atto di precetto scaturente dalla sentenza
esecutiva n. 1255/2016 - Ritrovato Giuseppina C/Comune di Licata;
18. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 4.408,15 - sentenza n. 201/2016 D'Andrea Francesca
c/Comune di Licata;
19. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 1.190,75 - Decreto ingiuntivo Ditta Fratelli Gintoli
Costruzioni ed Infrastrutture s.r.l.s. c/Comune di Licata;
20. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 3.835,08 - Sentenza n. 25/2017- Buscemi Paolo
Angelo c/Comune di Licata;
21. Riconoscimento debito fuori bilancio di € 5.388,68 - Sentenza n. 245/2017.


VISITA ALLA CHIESA DI SAN FRANCESCO
SUCCESSO DI PUBBLICO
In attesa della riapertura ufficiale al culto, fissata per il 12 Maggio 2017, grazie anche alla
contemporaneità delle manifestazioni religiose che hanno già richiamato diverse migliaia di fedeli e
di turisti, la riapertura al pubblico, della stupenda Chiesa di San Francesco, ha immediatamente
registrato un nuovo grosso successo di pubblico.
Continua così il prezioso percorso tracciato da “I Cantieri della Conoscenza”, di cui,
infatti, si è già avuto un primo positivo assaggio nel periodo natalizio, grazie ad un'iniziativa
congiunta promossa dalla Soprintendenza e dalla Curia Vescovile di Agrigento e
dall'Amministrazione comunale.
Mercoledì scorso ha avuto inizio una riapertura “speciale”, con l’avvio degli interventi di
restauro conservativo delle opere d’arte che la chiesa custodisce, con particolare attenzione alla
Cappella dell’Infermeria (1752) e alla Macchina Scenica Lignea dell’altare dell’Immacolata,
importanti opere di decorazione e arredo sacro legate al classicismo barocco del settecento,
interpretato da maestranze locali influenzate alla scuola di Domenico Provenzani.
“L’iniziativa – ricorda il sindaco Angelo Cambiano – fa parte dei “Cantieri della
Conoscenza” promossi, progettati e condotti dall’Arch. Bernardo Agrò, Direttore della sezione
tecnica S10.3 della Soprintendenza di Agrigento, nell’ambito dei compiti istituzionali legati alla
tutela e valorizzazione del patrimonio architettonico-monumentale e storico-artistico.
Parallelamente è in fase di completamento da parte della Soprintendenza e dell’Ufficio Beni
Culturali ed Ecclesiastici diretto da Don Giuseppe Pontillo, una sistematica attività di ricognizione
volta a ricostruire l’originaria consistenza del patrimonio storico-artistico e liturgico della
Chiesa.”
La riapertura, inoltre, sarà occasione di momenti di studio e didattica con la collaborazione
di restauratori e giovani architetti. L’ordine professionale della provincia di Agrigento ha dato infatti
il suo patrocinio oltre che costituire momento di formazione per tutti i professionisti nei consueti
incontri promossi dall’ordine.
Continua dunque il percorso di valorizzazione e recupero di siti storico-artistici da parte
della Soprintendenza secondo la modalità del “cantiere aperto”. L’intervento strutturale è stato
finanziato dal Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno mentre la messa in sicurezza degli
apparati decorativi interni sono stati finanziati dalla Curia Arcivescovile, con la direzione
scientifica della Soprintendenza.

 

 

 

[ Dai la tua opinione su questo argomento ]

 

 

 

invia l'articolo via email

versione stampabile

proponi un tuo articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> tutti gli eventi

 

 

 

iscriviti per essere aggiornato
con IlLicatese.it

 

 

 

 

 

 

 

 

IlLicatese.it - Il portale dei cittadini di Licata
Blog informativo gestito in via indipendente da volontari e gruppi di associazioni nell'area licatese